I Quattro QUADRANTI delle PERSONE

I Quattro quadranti delle persone

I quattro QUADRANTI delle PERSONE

Le persone sono complicate e fin qui non ti sto dicendo nulla di nuovo.

Credo che te ne sarai accorto anche tu frequentando questo, piuttosto che quell’altro.

Ho cercato di capire in questi anni di confronto, di ascolto, di condivisione delle opportunità, il motivo alla base di questo comportamento e sono giunto a questa conclusione:

LE PERSONE SONO COMPLESSATE DAL GIUDIZIO.

Hanno paura di esso ma nello stesso tempo lo praticano.

Lo trovi assurdo? Credo di no, siamo esseri umani e, per natura, siamo tremendamente complicati.

Mi spiego meglio, cerca di seguirmi, ok?

Cosa penseranno di me:

famiglia,

colleghi

amici

conoscenti

ecc.

Il cervello delle persone va in “pappa” ogni qualvolta è davanti ad una scelta.

Il fenomeno è AMPLIFICATO quando hai di fronte un’opportunità o magari sei di fronte ad un bivio importante dove la tua scelta può fare la differenza.

Succede che mentre leggi o ascolti una proposta interessante, il tuo cervello va in “scanning” su tutto quello che può succederti.

Cosa potrebbero pensare di ME, quale sarebbe la loro opinione su di ME, muterebbe l’opinione che hanno verso di ME?

Questo ti passa per il cervello.

HAI PAURA DI NON ESSERE PIU’ ACCETTATO DALLA SOCIETA’ che ti circonda per quella scelta.

Arriverai al punto di limitarti di qualcuno, di qualcosa, con semplicità ma allo stesso tempo con dolore portandoti strascichi di rancore dietro per tutta la Vita fino a quando sarai vecchio e dirai a te stesso:

ah se solo avessi ascoltato

E invece bisogna fregarsene del giudizio, metterlo da parte ed esprimere te stesso, come sei fatto e ció che vuoi veramente.

OK?

Però, facile a dirsi (e a scriversi), MOLTO meno facile da mettere in pratica.

Sono davvero in pochi quelli che quando ascoltano un’opportunità, prendono subito una decisione.

Per esperienza personale, ho catalogato 4 tipologie di persone in quattro quadranti (come quelli di Kiyosaki)

Quadrante n.1:

Le persone che dopo aver ascoltato un progetto affermano:

si è molto interessante ma io sono abituato che quando faccio qualcosa o la faccio bene oppure non mi ci metto

Quadrante n.2:

Le persone che alla fine sanno solo dire:

ci devo pensare” oppure “ci dormo sopra e ti faccio sapere

Quadrante n.3:

Le persone che alla fine dicono:

spacco tutto” e poi segue il nulla cosmico, il vuoto assoluto

Quadrante n.4:

Le persone che ascoltano in silenzio e dopo aver deciso fanno solo FATTI e non parole e tra l'altro anche con l'umiltà di seguire i consigli di chi ha più esperienza (per questione di tempo)

Siamo così. Siamo fatti così. Siamo circondati di “Resistenze” e ci piace vivere ingabbiati nella nostra “Zona Comfort”.

La Vita non è facile. Nè tantomeno è giusta.

C'è chi parte avvantaggiato e chi invece sembra avere l'universo contro.

Ma se c'è qualcosa della tua vita che odi e non stai usando tutte le tue energie per cambiarla, allora hai una missione da compiere.

Devi vincere le “Resistenze che ti circondano” perché la responsabilità è solo tua.

Non prenderla sul piano personale.

Se appartieni ai primi tre quadranti molto probabilmente stai vivendo la tua Vita prendendo in giro te stesso.

Non si spiegherebbe il fatto di chi ad un certo punto la svolta nella Vita la ottiene e va a prendersi tutto quello vuole.

Se conduci una vita "sul filo del fine mese", se rincorri l'incombenza dei pagamenti, delle rate, se continui a rinunciare e a dire NO, no a questo, no a tuo figlio "perchè papà non posso, vediamo il prossimo mese", no alla macchina nuova, no ad una cena fuori... (e mi fermo qui), ho una domanda da farti, ma rispondi sinceramente, non a me ma a te stesso.

E' questo quello che vuoi? Vuoi continuare così?

That’s It.

Un abbraccio,

Vincenzo.

Be the first to comment on "I Quattro QUADRANTI delle PERSONE"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*